Il consiglio affari economici 

Accanto al Parroco, unico amministratore della Parrocchia, e suo legale rappresentante, l’ordinamento canonico prevede la presenza del Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP) e del Consiglio Pastorale degli Affari Economici (CPAE).

La funzione consultiva del CPAE non ne diminuisce l’importanza, essendo chiamati i consiglieri non solamente a esprimere un parere tecnico, ma anche a condividere la responsabilità dell’intera vita della Parrocchia mediante una corretta e proficua gestione dei suoi beni.

I componenti del CPAE, sono aperti ad ogni confronto costruttivo con il Consiglio Pastorale e l’intera Comunità Parrocchiale.
Infine il CPAE deve illustrare al CPP e ai fedeli l’uso che si è fatto delle offerte ricevute e il rendiconto generale delle entrate e delle uscite.